Termini & condizioni

Termini & condizioni

1  Definizione

1.1. Nelle presenti condizioni l’espressione “l’Azienda” fa riferimento a Roberts Metal Packaging Ltd e l’espressione “il Cliente” fa riferimento alla persona, ditta o azienda a cui è destinato un preventivo o il cui ordine viene accettato dall’Azienda.

2.   Applicazione

2.1. I Termini e condizioni di vendita vengono applicati da Roberts Metal Packaging a tutte le vendite di beni e a tutti i clienti; hanno la priorità su e vengono applicati ad esclusione dei Termini e condizioni di vendita a cui viene fatto riferimento o contenuti nell’ordine o nella corrispondenza del cliente, salvo quanto specificato e concordato per iscritto da rappresentante autorizzato dell’Azienda. L’accettazione del preventivo dell’Azienda e/o della Conferma d’ordine implica l’accettazione dei presenti termini e condizioni.

3.  Preventivi, determinazione del prezzo e accettazione dell’ordine

3.1. I preventivi si basano sui prezzi in vigore alla data del preventivo e, salvo diversamente indicato, possono essere accettati entro 30 giorni. Trascorsa tale scadenza, il preventivo può essere soggetto a revisione. I prezzi concordati vengono specificati nella nostra Conferma d’ordine.

3.2.  Se il preventivo viene richiesto in valuta diversa dalla Sterlina inglese, l’Azienda si riserva il diritto di modificare i prezzi di vendita per adeguarli ad eventuali variazioni straordinarie nel tasso di cambio che possano verificarsi a seguito dell’accettazione e conferma dell’ordine. In tal caso la variazione verrà notificata al Cliente per iscritto.

3.3. In caso di ordini per una quantità inferiore a quella descritta nel preventivo, o se la consegna viene richiesta per quantità inferiori a quelle specificate nel preventivo, i prezzi saranno soggetti a sovrapprezzo.

3.4. L’Azienda si riserva il diritto di accettare l’ordine del Cliente a seguito di valutazione positiva della sua capacità di credito. L’Azienda comunicherà eventuali dubbi in tal senso al Cliente e qualora non si arrivasse ad un accordo in relazione alle modalità di credito o pagamento, l’Azienda può recedere dal contratto senza alcuna responsabilità.

3.5. L’accettazione formale dell’ordine del Cliente verrà confermata mediante emissione di Conferma d’ordine con indicazione di codice del prodotto, descrizione del prodotto, quantità, prezzo unitario e scadenza provvisoria. L’Azienda si assume l’impegno di fornire beni in piena conformità ai dettagli descritti nella Conferma d’ordine ed è responsabilità del Cliente controllare tali dettagli. Qualora i beni non soddisfino le proprie richieste, il Cliente dovrà immediatamente comunicare tale circostanza all’Azienda.

4. Caratteristiche del prodotto

4.1. L’esperienza dell’Azienda è a disposizione del Cliente; è tuttavia responsabilità del Cliente dichiararsi soddisfatto, prima di effettuare un ordine, che le caratteristiche richieste del prodotto siano conformi ad applicazione e scopo del prodotto che verrà confezionato. L’Azienda non si assume alcuna responsabilità per perdite derivanti da prodotti non conformi.

4.2. Tutti i prodotti forniti dall’Azienda rispettano rigorosamente le Caratteristiche standard del prodotto e i Valori limite di qualità, salvo diversamente specificato e concordato per iscritto in fase di accettazione dell’ordine. L’Azienda si riserva il diritto di adottare decisioni interne nell’interpretazione e applicazione dei criteri secondari di non-conformità dei Valori limite di qualità per la classificazione estetica o funzionale. Le Caratteristiche standard del prodotto e i disegni dei componenti sono a disposizione su richiesta. Qualora appropriato, i materiali possono essere sostituiti con materiali di caratteristiche uguali o superiori.

4.3. Tutti gli strumenti prodotti o forniti dall’Azienda restano di proprietà dell’Azienda a dispetto di eventuali contributi corrisposti dal Cliente ai relativi costi. Tali strumenti non possono essere sottratti alla proprietà dell’Azienda e al Cliente non vengono assicurati diritti in relazione a caratteristiche di progettazione tecnica che saranno di proprietà dell’Azienda e che possano essere integrate negli strumenti. Tutto il lavoro di progettazione effettuato per conto del Cliente rimane proprietà intellettuale dell’Azienda.

4.4. Tutta la documentazione tecnica, le caratteristiche, i campioni di lavorazione, negativi e disegni forniti al Cliente vengono sottoposti in forma confidenziale e non devono essere copiati, riprodotti, trasmessi o comunicati a terzi senza il consenso scritto dell’Azienda.

5. Variazione e cancellazione dell’ordine

5.1. Un ordine che è stato accettato non può essere modificato o integrato senza specifico accordo scritto di rappresentante autorizzato dell’Azienda. All’Azienda non deve essere richiesto di accettare eventuali variazioni o integrazioni, ma qualora vi fosse disponibilità in tal senso, eventuali variazioni o integrazioni dovranno essere effettuate a condizione che il Cliente paghi i costi supplementari derivanti.

5.2. Gli ordini che sono stati accettati non possono essere cancellati completamente o parzialmente dal Cliente senza specifico accordo scritto di rappresentante autorizzato dell’Azienda. Se l’Azienda accetta la cancellazione di un ordine, o parte dell’ordine, il Cliente risarcirà l’Azienda per tutte le perdite, costi di cancellazione e danni derivanti. Tale risarcimento include anche eventuali scorte di materiale o prodotti speciali o decorati acquisiti in esecuzione di un ordine accettato.

6. Consegna

6.1. Sebbene l’Azienda si impegni a rispettare le date indicate nei preventivi, accettazioni d’ordine o altro, tali date sono esclusivamente approssimative e non comportano effetti contrattuali; all’Azienda non viene attribuita alcuna responsabilità in caso di mancato rispetto della data/e di consegna.

6.2. L’Azienda si riserva il diritto di consegnare i beni in una o più soluzioni. Se i beni vengono consegnati in più soluzioni, eventuali difetti relativi alle consegne non sollevano il Cliente dal proprio obbligo di accettare le consegne rimanenti in esecuzione dell’ordine. Per quanto riguarda la consegna rispetto alla quantità ordinata, una consegna superiore al 10% deve essere considerata come consegna accettabile, salvo diversamente specificato e concordato per iscritto prima dell’accettazione dell’ordine.

6.3. Senza compromettere altri diritti dell’Azienda, se il Cliente rifiuta o non è in grado di accettare la consegna di beni offerti in conformità al contratto, o richiede dell’Azienda di rinviare la consegna di beni pronti per la consegna, l’Azienda ha diritto al completo pagamento dei beni offerti, o pronti per la consegna, come da consegna effettuata.  L’Azienda è autorizzata a immagazzinare a rischio del Cliente eventuali beni che il Cliente rifiuta o non è in grado di ricevere in consegna, o la cui consegna è rinviata. In aggiunta al prezzo di acquisto, il Cliente è tenuto a pagare tutti i costi di tale immagazzinamento ed eventuali costi di assicurazione, trasporto e gestione emersi in relazione di tale rifiuto o impossibilità.

7. Termini di pagamento

7.1. I termini standard di pagamento dell’Azienda sono 30 giorni dalla data della fattura, a seguito di autorizzazione del conto di credito. Le fatture devono essere interamente pagate senza deduzioni o contropartita. Eventuali prolungamenti del credito o dei termini di pagamento nei confronti del Cliente possono essere modificati o revocati in qualsiasi momento dall’Azienda.

7.2. I beni consegnati al Cliente rimangono di proprietà dell’Azienda fino a loro completo pagamento. Se i beni vengono consegnati in più soluzioni, o se se viene richiesta la consegna parziale in base a contratto call-off, ogni consegna deve essere considerata come contratto separato e può essere fatturata separatamente.

7.3. Se l’Azienda deve pre-acquistare e immagazzinare materiali per eseguire un ordine o programma che richiede più di una singola consegna, l’Azienda si riserva il diritto di fatturare al Cliente ogni scorta che fa uso di questi specifici materiali (convertiti o non convertiti) che rimangono oltre i 3 mesi dalla prima consegna effettuata.

8.  Garanzia e responsabilità

8.1. Senza alcuna influenza sui Termini e condizioni di vendita dell’Azienda ai quali sono soggetti tutti gli ordini che vengono accettati, l’Azienda non può accettare alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo dei beni oggetto del presente documento. Il Cliente ed eventuali utenti devono adottare tutte le misure necessarie a fine di ritenere soddisfacenti i beni per lo scopo preciso al quale sono destinati. Cliente e utenti non devono basarsi su eventuali rappresentazioni, sia scritte sia orali, presentata da noi, dai nostri rappresentanti o dipendenti.

8.2. Il Cliente (o rappresentante del cliente) deve controllare immediatamente i beni al momento della consegna e notificare all’Azienda entro 5 giorni dalla consegna in caso di:

  • scarsità della quantità, danni o perdita dei beni e/o di eventuali parti, in fase di trasporto; in ogni caso per beni non consegnati entro 14 giorni dalla data di spedizione. È responsabilità del Cliente accertarsi che i beni ricevuti siano in buone condizioni e che non mostrino segni esteriori di danni causati dal trasporto al momento di firmare la documentazione del trasportatore. Eventuali segni esterni di danni causati dal trasporto devono essere chiaramente specificati nella documentazione del trasportatore per la presentazione di eventuali reclami.
  • Presunte non-conformità di lavorazione classificate come estetiche e funzionali secondarie e che superano i valori limite di qualità specificati (rif. Caratteristiche standard del prodotto – sezione 2.)

8.3. È responsabilità del Cliente notificare all’Azienda entro 28 giorni dal ricevimento della consegna eventuali reclami relativi alla non-conformità del prodotto che potrebbe essere classificata come critica o come difetto funzionale primario superiore ai valori limite di qualità specificati (rif. Caratteristiche standard del prodotto – sezione 2.). In caso di circostanze particolari, l’Azienda può accettare di estendere il periodo di notifica oltre i 28 giorni. In tutti i casi vengono applicate le Caratteristiche standard del prodotto e i criteri di non-conformità per i valori limite di qualità, salvo diversamente specificato e concordato per iscritto in fase di accettazione dell’ordine (rif. 4.2.)

8.4. L’Azienda non considera eventuali richieste di risarcimento che emergono da scorretto immagazzinaggio o gestione dei beni consegnati presso le strutture del Cliente (o rappresentante del Cliente. I beni oggetto di una richiesta di risarcimento sono di diretta responsabilità del Cliente (o rappresentante del Cliente) e devono essere immagazzinati in ambiente protetto a titolo gratuito in attesa di istruzioni da parte dell’Azienda. Se viene concordato che i beni devono essere restituiti all’Azienda, la risoluzione della richiesta di risarcimento dipenderà in parte dalle condizioni dei beni al momento della riconsegna presso le strutture dell’Azienda, a seguito di ispezione, e dalla valutazione positiva di tali condizioni per la rivendita.

8.5. Se non pervengono reclami da parte del Cliente entro 28 giorni dal ricevimento dei beni, l’Azienda riterrà la consegna in completa conformità con l’ordine e le relative caratteristiche (rif. Conferma d’ordine) ed accettata dal Cliente. L’Azienda non si riterrà pertanto responsabile in alcun modo a tal riguardo. In nessun caso l’Azienda sarà responsabile nei confronti del Cliente, o cliente di quest’ultimo, per eventuali perdite o danni indiretti conseguenti.

9. Legge sulla tutela dei consumatori e diritti di proprietà industriale.

9.1. L’Azienda verrà risarcita dal Cliente per tutte le richieste di risarcimento, azioni, costi, spese (incluse spese processuali e legali) o altre responsabilità in relazione a:

  • qualsiasi responsabilità derivante in base a  Consumer Protection Act 1987 (legge sulla tutela dei consumatori) per beni forniti in rigorosa conformità alla Sezione 4 – Caratteristiche del prodotto e Sezione 8 – Assicurazione e responsabilità come specificato nel presente documento
  • Qualsiasi atto volontario o di negligenza o omissione da parte del Cliente in relazione a uso, elaborazione, immagazzinamento o vendita dei beni.
  • Qualsiasi violazione di copyright, brevetto, marchio commerciale o design registrato.

10. Forza maggiore.

10.1. L’Azienda non è responsabile per inottemperanza al contratto, sia totale che parziale, se tale inottemperanza è causata da incapacità di assicurare manodopera, materiali o forniture; eventi naturali, sommossa o agitazione sociale; sciopero, serrata, incendio, inondazione, siccità, atto del governo; o qualsiasi causa simile o meno per tipo a tutte o a una qualsiasi delle precedenti non soggetta a controllo da parte dell’Azienda; l’Azienda ha il diritto di notificare per iscritto al Cliente la risoluzione del contratto o di decidere di modificare il contratto, in base alla valutazione dall’Azienda.